Clicca per votare agriturismievacanze.it


AGRITURISMI IN ZONA
Agriturismo Oasi Battifoglia
Oasi Battifoglia, tipico casolare contadino in...
meno di un kmconsigliato
Agriturismo Relax
Agriturismo Relax, Perugia.
meno di un kmconsigliato
Agriturismo La Ciriola
La Ciriola Relais è la nuova struttura ricettiva...
meno di un kmconsigliato
Agriturismo Montemenardo Country...
Nell’incantevole bellezza della campagna di...
meno di un kmconsigliato
Agriturismo La Collina dei Treni
Agriturismo in Valtopina, immerso nella natura,...
meno di un kmconsigliato

Hai un agriturismo nei pressi di questo itinerario e non sei presente?
Pubblicizza il tuo agriturismo!



COSA FARE NEI DINTORNI
Grotta di montecucco,...
Umbria: Sigillo (PG)
Norcia: tra i borghi...
Umbria: Norcia (PG)
Pic e Nic a Trevi
Umbria: Trevi (PG)
Il pozzo di San Patrizio
Umbria: Orvieto (TR)
Le Infiorate di Spello
Umbria: Spello (PG)
La strada del Sagrantino
Umbria: Montefalco (PG)


UMBRIA - Il cuore verde d'Italia

L'Umbria è situata nel centro dell'Italia; è una regione prevalentemente collinare, non molto estesa e ricca di acque e vegetazione: per questo motivo viene denominata "il cuore verde dell'Italia".

In Umbria si impara a conoscere il significato della bellezza, il suo patrimonio di meraviglie naturali e artistiche infatti sembra davvero inesauribile. Avventurarsi per le sue strade, ricche di agriturismi, è un viaggio piano di sorprese, continuamente sospesi tra i segni di una storia passata, custodita con cura.

Oltre ad avere un ricco patrimonio paesaggistico naturale, l'Umbria vanta anche la presenza di alcune delle città medievali italiane più nobili per storia, arte e tradizioni, come Perugia, Orvieto, Todi. Non vanno dimenticate anche Assisi, Gubbio e Spoleto, pittoresche e sicuramente adatte per un soggiorno di relax nel verde. In Umbria si trova il Lago Trasimeno, uno dei più grandi dell'Italia peninsulare, meta turistica ideale per chi vuole trascorrere una vacanza rilassante immerso nella natura, senza però trascurare gli aspetti artistici, culturali e gastronomici che offre questo territorio.

Il capoluogo di regione è la bellissima città di Perugia, ricca di storie e di arte. La sua posizione domina la vallata dove scorre il fiume Tevere. Di origine Etrusca Perugia regala a i suoi visitatori molti dei monumenti più importanti della storia nazionale. Partendo dalla Fontana Maggiore presente in Piazza IV Novembre fino ad arrivare al Palazzo dei Priori il quale ospita la Galleria Nazionale dell’Umbria senza dimenticarsi della famosa e incantevole Rocca Paolina. Tante eventi vengono ospitati dalla città di Perugia tra cui il famosissimo Umbria Jazz e per i più golosi è da ricordare Eurochocolate.

ARCHEOLOGIA IN UMBRIA



Nei millenni di storia, popoli e civiltà hanno lasciato nella verde umbria un patrimonio archeologico immenso e realmente difficile da quantificare.

Non c'è praticamente nessuna città che non conservi testimonianza degli antichi umbri, etruschi o dei romani. Lambisce, nel centro di Perugia ad esempio si trova l'arco etrusco (o Arco di Augusto), le mura di cinta della città, l'area archeologica di Piazza Cavallotti, con tratti di una strada romana e le strutture rinvenute al di sotto della cattedrale pertinenti ad un tempio etrusco e a terrazzamenti della città.

Tra i ritrovamento più importanti in umbria citiamo l'ipogeo di San Manno a ferro di cavallo e l'ipogeo dei volumni, uno dei monumenti umbri più importanti d'Italia.

ENOGASTRONOMIA IN UMBRIA



Un viaggio in Umbria non è completo senza passare dalla tavola. La gastronomia e l'enologia fanno parte integrante del fascino dell'Umbria, nella stessa misura di boschi, affreschi e castelli.

Le ricette tipiche di ogni cittadina o borgo hanno molto a che fare con l'identità stessa del luogo. Perugia, Assisi, Terni, Norcia e il Trasimeno rivelano al buongustaio tesori gastronomici dai sapori intensi e generosi.

Non sarà strano entrare in un agriturismo umbro ed essere accolti con della deliziosa cucina tipica e piatti tipici locali.

Se si parla di cucina umbra, è un dovere partire da coloro che ne fanno da protagonisti: Vino e Olio, entrambi hanno origini antiche che risale agli Umbri e gli Etruschi.

Se parliamo di vini, spiccano i 15 magnifici vini, composti da tredici vini DOC e due DOCG. Punte di diamante sono il Torgiano rosso riserva DOCG e il Sagrantino DOCG di montefalco.

Per scoprire i segreti del vino e rendersi conto di persona della maestosità delle coltivazioni, uno spunto importante viene dalle quattro "strade del vino", itinerari enogastronomici con un occhio alle bellezze storiche e artistiche: la strada del Sagrantino, intorno a Montefalco, la Strada dei vini del cantico che unisce Todi, Perugia, Torgiano, Spello ed Assisi; la Strada del vino dei colli del trasimeno e la Strada dei vini Etrusco-Romana, che si incunea nella provincia di Terni, seguendo il corso del fiume Tevere.

Straordinario e buono almeno quanto il vino è l'olio umbro, che vanta un'altra qualità che ha pochi eguali in Italia. Merito, ancora una volta, delle perfette condizioni climatiche della verde umbria, del suo terreno fertile ai piedi dell'appennino, ideale per una maturazione lenta delle olive che mantengono così una bassa acidità.

Molite a freddo e perlopiù miscelate, danno vita ad oli dal profumo fruttato, saporiti e dal colore verde intenso, ingredienti fondamentali della cucina tradizionale.

ARTIGIANATO IN UMBRIA



Si dice che in Umbria, ogni aspetto della vita dell'uomo è connesso e intrecciato. Arte e artigianato, entrambi espressioni della grande cultura medievale umbra, e poi rinascimentale. L'artigianato regionale dunque, è sempre stato qualcosa di più che la semplice produzione di utensili per la necessità quotidiana e ha raggiunto risultati di alto valore estetico, che la tradizione, lo studio e il recupero costante di metodi e strumenti hanno mantenuto vivo fino ad oggi.

Celebri e degne di nota sono senza dubbio le ceramiche di deruta, borgo situato sulla cima di un colle. L'origine di questa produzione va ricercata addirittura ai tempi degli etruschi, dopo il medioevo, nel rinascimento l'arte ceramica di Deruta raggiunse il massimo splendore, ammirata e ricercata dai nobili di tutta Europa. Non molto distante possiamo incontrare il paesino di ripabianca, noto per le sue terrecotte, prodotte con tecniche umbre vecchie di secoli.

Non solo deruta è addetta alla produzione di ceramiche, possiamo citare anche le ceramiche di Gubbio e di Gualdo Tadino. Gubbio porta avanti con orgoglio l'arte della lavoraione del ferro battuto.

Arte umbra rinnomata è anche quella dei tessuti, la lavorazione antichissima risale al XII secolo e divenne poi celebre in tutta Europa. Tecniche e disegni medievali e rinascimentali sono stati recuperati fedelmente da artigiani che utilizzano ancora oggi secolari telai di legno.

Perugia, Città di castello, Orvieto e Montefalco sono in Umbria tra i luoghi che hanno una pregevole produzione di tessuti. La zona del trasimeno invece vanta pizzi e merletti straordinari. Bellissimo e tradizionale è anche il famoso punto francescano di Assisi.

In Umbria la lavorazione del vetro è invece tipica della zona di piegaro, dove si pratica da ben 800 anni, qui furono infatti realizzate le vetrate del duomo di orvieto.

Ultima ma non meno importante nella verde umbria è l'arte dell'oreficeria, che si sviluppa particolarmente nelle zone di Perugia, Orvieto, Torgiano, Terni e Todi.

In Umbria si è sviluppata un'attività industriale di altissima qualità e charme, la produzione del cachemere, che conta nella regione Umbria numerose imprese leader.

PROVINCE E COMUNI UMBRIA



AgriturismieVacanze è prodotto dalla Enetwork srl - tutti i diritti sono riservati - copyright © 2012 - p.iva 03370150546 - capitale sociale 10.000€ i.v. - Condizioni di utilizzo