Il pozzo di San Patrizio

agriturismi in zona

Mappa itinerario

Se vi trovate nei pressi di Orvieto oltre a vedere il duomo che è chiaramente stupendo, non potete assolutamente mancare la visita al bellissimo pozzo di San Patrizio.

Il pozzo di San Patrizio fu costruito a partire dal 1527 quando papa Clemente VII si rifugiò ad Orvieto.

Il Pontefice, che temeva fortemente l’assedio della città, ordinò di costruire pozzi e cisterne per assicurare ai suoi abitanti un'autonomia di acqua nel caso in cui il paese fosse stato invaso.

Il pozzo più importante doveva essere quello per servire la Rocca, il progetto fu affidato realizzato dall'architetto Antonio da Sangallo, l quale progettò il Pozzo su una struttura a doppia elica che permetteva di raggiungere le sorgenti a oltre 50 metri di profondità, ma la cose più importante di tutte era che si poteva trasportare in superficie l'acqua senza che animali e uomini si intralciassero, infatti, raggiunto il fondo, si riempivano i recipienti di acqua e, attraversato il ponte di legno collocato sopra il livello dell’acqua, si risaliva dalla parte opposta, un'idea che si rivelò sensazionale.

La Rocca dove si trova il pozzo è una fortezza, costruita nel 1364 da Ugolino di Montemarte su ordinazione del cardinale Albornoz.

Oggi appare come un affascinante giardino pubblico e della fortezza restano solo poche parti.

INGEGNERIA DEL POZZO

Il pozzo di San Patrizio è considerato un capolavoro di ingegneria, si tratta di una struttura a sezione circolare, largo circa 13 metri alto circa 5 con copertura concava e due accessi opposti.

Per l'accesso al pozzo ci sono due alti portoni ad arco che permettono di accedere alle due scale elicoidali sovrapposte e sfalsate per i motivi di cui abbiamo parlato prima.

Ogni scala conta 248 scalini, per una profondità di quasi 62 metri; il Pozzo è illuminato da 70 finestre da cui è possibile affacciarsi sul fondo dello stesso.

Se siete nei pressi di orvieto, non perdetevi questo incantevole costrutto architettonico e potrete gettare la monetina come ormai è usanza di molti turisti,

Scopri tutti i nostri Agriturismi in Umbria


 
Powered by Brokenice Interactive


loading map...