Clicca per votare agriturismievacanze.it


AGRITURISMI IN ZONA
IL VECCHIO CARRO
21,7 km a circa 36 min
Agriturismo Villa Cicchi
38,7 km a circa 51 min
Agriturismo Bio Il Portico
48,9 km a circa 52 min

Hai un agriturismo nei pressi di questo itinerario e non sei presente?
Pubblicizza il tuo agriturismo!



ITINERARI CONSULTATI
Parco nazionale del Gran...
Abruzzo: Crognaleto (TE)


CONDIVIDI

Parco nazionale del Gran Sasso e monti della Laga

Abruzzo: Crognaleto (TE)

Itinerario di viaggio
consultato 8374 volte

Un Parco da primato

Benvenuti nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, una delle aree protette più estese e preziose d’Europa. Qui i prodigiosi tesori della natura convivono da millenni con un rilevante patrimonio culturale.

Borghi antichi, siti archeologici, castelli, santuari, abbazie, chiesette rupestri, eremi e grotte costellano i sorprendenti paesaggi montani del Parco, una natura eccezionalmente ricca di foreste, sorgenti, cascate, praterie, altopiani, vertiginose creste e impressionanti pareti rocciose.

È un’immensa risorsa, fatta anche di artigianato, produzioni tipiche, enogastronomia e folklore, da tutelare e valorizzare.
Invitiamo a visitare gli ambienti naturali e i paesaggi più caratterizzanti del Parco, attraverso insoliti percorsi nella natura alla scoperta dei luoghi più magici e meglio conservati.

Il Parco Nazionale del Gran Sasso si estende per 160.000 ettari di cui 135.000 in Abruzzo. Comprende 44 comuni. Al suo interno ricadono completamente le catene montuose del Gran Sasso e dei Monti della Laga.

Il Corno Grande, con i suoi 2912 metri di altezza, è la montagna più alta dell'Appennino.

Sempre sul Corno Grande troviamo "il Caldarone", l'unico ghiacciaio dell'Appennino ed il più meridionale d'Europa.

A meridione del massiccio si estende la sconfinata piana di Campo Imperatore, posta a 1600 metri di altitudine.

La catena della Laga, particolarmente importante sia dal punto di vista geologico che naturalistico, comprende tra le altre la vetta del monte Gorzano (2458 metri).

La flora del Parco presenta un patrimonio vegetale di grande valore; vi si trovano boschi di faggio - dove vivono pure il ciliegio selvatico, l'agrifoglio, l'acero di monte e il tasso - e boschi di castagno con un ricco sottobosco di lamponi, mirtillo nero, belladonna, orchidee selvatiche e varie specie di funghi.

Un cenno a parte meritano i piccoli boschi di abete bianco (Selva di Cortino, Bosco Maltese, Selva degli abeti) residuo dell'antico popolamento misto di abeti e faggi dell'Appennino.

La fauna del Parco è molto varia ed è rappresentata da specie rare, quali il lupo appenninico, il gatto selvatico ed il camoscio, reintrodotto da poco sul Gran Sasso, oltre che da cinghiali, scoiattoli e volpi, tutti piuttosto diffusi.

Tra gli uccelli rapaci si segnalano l'aquila reale, il falco pellegrino e l'astore.


Scopri tutti i nostri Agriturismi in Abruzzo


Sito di riferimento: http://www.gransassolagapark.it
Il contenuto è stato reperito su internet. Vi preghiamo di verificare date e/o orari che potrebbe risultare incorretti, agriturismievacanze.it esclude ogni responsabilità derivante dall'uso di tali informazioni.




  • Mappa itinerario

caricamento mappa...



AgriturismieVacanze è prodotto dalla Enetwork srl - tutti i diritti sono riservati - copyright © 2012 - p.iva 03370150546 - capitale sociale 10.000€ i.v. - Condizioni di utilizzo